Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:30 a 17:30

La smart city del PON Metro 14-20: agenda digitale, sostenibilità urbana e inclusione sociale [ co.01 ]

È DISPONIBILE IL VIDEO DELL'EVENTO DEDICATO AL PON METRO 14-20

Con l’adozione del PON Metro 2014-2020 un nuovo strumento affianca i territori urbani verso la costruzione di città più intelligenti, in linea con gli obiettivi e le strategie proposte per l'Agenda urbana europea. Il workshop si propone come momento di incontro tra tutti gli attori coinvolti, Autorità di Gestione del Programma, Autorità Cittadine, esperti dei territori, comunicando quanto si sta facendo per raggiungere gli obiettivi programmati.

Il PON Metro (Programma Operativo Nazionale "Città Metropolitane 2014 – 2020") ha una dotazione finanziaria di circa 892 milioni di Euro di cui 588 milioni di risorse comunitarie: 446 a valere sul Fondo di Sviluppo Regionale (FESR) e 142 sul Fondo Sociale Europeo (FSE), cui si aggiungono 304 milioni di cofinanziamento nazionale.

Il Programma, a titolarità dell’Agenzia per la Coesione Territoriale in qualità di Autorità di Gestione e di Certificazione, responsabile della gestione e attuazione, persegue l’obiettivo di incidere su alcuni nodi che ostacolano lo sviluppo delle maggiori aree urbane del paese. Le aree tematiche di intervento riguardano: l’Agenda Digitale Metropolitana, la Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana, l’inclusione sociale mediante la creazione di servizi e infrastrutture per  i segmenti di popolazione più fragile. Le aree urbane sono i territori chiave su cui il programma interviene per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia di Europa 2020.

Le città interessate sono 14: Torino, Genova, Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo. Le città capoluogo sono individuate quali Autorità urbane (AU) e assumono il ruolo di Organismo Intermedio (OI). Per ciascuna Città Metropolitana, il programma sostiene una strategia integrata, nella quale gli interventi sono proposti dalle città stesse sulla base di criteri condivisi e definiti dall’Autorità di Programmazione Nazionale.

IMPORTANTE: per accedere all'area congressuale ICity Lab, ospitata all'interno di SAIE, oltre l'iscrizione ai singoli eventi, è necessario richiedere il biglietto di ingresso SAIE a questo  link. 

 

 

 


In collaborazione con

Programma dei lavori

Le città metropolitane nel Rapporto ICity Rate 2016

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Intervengono

Pacifico
Il contributo del PON Metro 2014-2020 alle Smart Cities
Massimiliano Pacifico Autorità di Gestione, Pon Metro Agenzia Coesione Territoriale Vedi atti

Atti di questo intervento

co_01_pacifico.pdf

Chiudi

Pisano
Paola Pisano Assessore Smart City e Innovazione - Città di Torino Biografia

Laureata in Economia e Commercio, phd in innovazione e master in finanzia, è docente di Gestione dell’Innovazione presso l’Università degli Studi di Torino. Dal 2014 dirige il Centro di Innovazione Tecnologica Multidisciplinare ICxT dell’Università di Torino. Numerosi anche i suoi incarichi all’estero: dal 2012 è visiting lecturer presso la Glasgow Caledonia University di Londra e dal 2011 presso la Westminster University. È responsabile di progetti nazionali e internazionali. Da giugno 2016 ricopre l’incarico di Assessore ai Servizi Demografici e Statistici, Toponomastica, Sistemi Informativi, Smart City e Innovazione.

Chiudi

Quattrone
Agata Quattrone "PON Metro: L’esperienza dell’Autorità Urbana di Reggio Calabria Sostenibilità dei servizi ed efficienza energetica" - ICity Lab
Agata Quattrone Autorità Urbana della città di Reggio Calabria - Assessore alla Pianificazione dello sviluppo urbano sostenibile, mobilità e trasporti, Smart city - Comune di Reggio Calabria Biografia Vedi atti

Nata nel 1977, Agata Quattrone è Assessore alla Pianificazione dello Sviluppo Urbano Sostenibile, Trasporti e Mobilità, Smart City del Comune di Reggio Calabria.

Laureata in Ingegneria Civile e PhD in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica all'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria e specializzata in progettazione di sistemi intelligenti di trasporto (ITS) e nel campo del ICT.

Si è sempre occupata nel settore pubblico e privato di pianificazione e progettazione di sistemi di trasporto e di innovazione tecnologica e digitale.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_01_quattrone.pdf

Chiudi

Carpanelli
Tiziana Carpanelli Direttore Sistemi Informativi - Comune di Genova
Colloca
Francesco Colloca "La smart city del PON Metro 14-20: agenda digitale, sostenibilità urbana e inclusione sociale." - ICity Lab
Francesco Colloca Funzionario Posizione Organizzativa “agenda Digitale” presso la Direzione Sistemi Informativi - Comune di Genova Vedi atti

Atti di questo intervento

co_01_colloca.pdf

Chiudi

Castrignano
Riccardo Castrignano "Cagliari città metropolitana" - ICity Lab
Riccardo Castrignano Dirigente del Servizio Innovazione Tecnologica e Sistemi Informatici - Comune di Cagliari Vedi atti

Atti di questo intervento

co_01_castrignano.pdf

Chiudi

Orofino
Pierangelo Orofino "Le nuove infrastrutture digitali per le città" - ICity Lab
Pierangelo Orofino Servizio Innovazione Tecnologica e sistemi informatici - Comune di Cagliari Vedi atti

Atti di questo intervento

co_01_orofino.pdf

Chiudi

Mineo
Stefano Mineo Responsabile Settore Agenda digitale e tecnologie informatiche - Comune di Bologna Biografia
Laureato in Economia e Commercio presso l'Università degli Studi di Bologna, successivamente ho conseguito un Master in Business Administration presso PROFINGEST di Bologna (ora divenuta Bologna Business School).
Da oltre 20 anni faccio parte del team che presso il Comune di Bologna ha guidato la progettazione, lo sviluppo e Ia gestione dei sistemi informativi aziendali.
Inizialmente, prima come collaboratore esterno e poi come dipendente a tempo indeterminato, ho ricoperto un ruolo di supporto alla Direzione del Settore ICT per le attività di pianificazione e controllo, di organizzazione dei servizi e di conduzione di alcuni progetti innovativi. Poi mi è stata offerta la possibilità di assumere un ruolo di responsabilità nella gestione tecnica delle attività di progettazione e sviluppo dei sistemi applicativi e successivamente della infrastruttura tecnologica dell'Ente.
Da più di 15 anni ricopro quindi la posizione di responsabile di unità intermedia del Settore ICT con il compito di assicurare i servizi informatici agli utenti finali, di coordinare progetti di innovazione per i servizi alla comunità e per il funzionamento interno dell'Ente e di partecipare a progetti e gruppi di lavoro a livello nazionale.
Nell'attuale posizione (Dirigente Responsabile dell’Unità Intermedia Sistemi Informativi) ho mantenuto la responsabilità su parte del portafoglio applicativo dell'Ente e il compito di curare la gestione e l'evoluzione della infrastruttura tecnologica dell'Ente, affiancando a questo nell'ambito del PON Metro il ruolo di referente dell'Ente per l'attuazione della Azione “Città Digitale Metropolitana”.
 

Chiudi

Nussio
Fabio Nussio "Le Azioni di Roma e l’integrazione tra fondi e strumenti: il caso «Roma in Movimento»" - ICity Lab
Fabio Nussio Responsabile attività e relazioni internazionali - Agenzia per la mobilità di Roma Vedi atti

Atti di questo intervento

co_01_nussio.pdf

Chiudi

Poggiani
Alessandra Poggiani Direttore Generale - Venis Biografia

Nata a Roma nel 1971, si è laureata in Scienze della Comunicazione e Studi Culturali a Londra nel 1995.

Esperta di economia digitale e marketing, Alessandra collabora come Senior Advisor con primarie società di consulenza nazionali e internazionali su progetti di management consulting e su attività di consulenza direzionale nei settori Enterprise 2.0, Customer Experience, Digital Strategy. Si occupa inoltra di progettualità ICT per la Pubblica Amministrazione, collaborando con enti pubblici e privati.

È stata Direttore Generale di  LAit S.p.A, società ICT in-house della Regione Lazio, Senior Advisor della società di Public Affairs e Rapporti Istituzionali Reti s.p.a., Responsabile della Comunicazione Digitale di Enel S.p.a,, Information Manager per l’Unità Operativa della Partnership Euro-Mediterranea della Commissione Europea, Direttore Comunicazione, Relazioni Istituzionali e Relazioni Esterne del Programma Mediterraneo del WWF Internazionale ed Esperto del Comune di Roma per il coordinamento di progetti europei sulla società dell’Informazione. E’ stata consulente presso numerosi enti pubblici (locali e nazionali) per l'applicazione della normativa sulla comunicazione pubblica e per lo sviluppo di sistemi informativi, di telecomunicazioni di rete e di innovazione di sistema e di processo. Combina alla sua attività professionale con l’insegnamento e la ricerca accademica.

È Visiting Professor di Economia Digitale e di Marketing Digitale alla Business School dell’Imperial College di Londra e Professore a contratto di Marketing & Innovazione alla Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre. È stata dal 2007 al 2012 Professore a contratto di Interfacce, Sistemi e Contenuti per le nuove tecnologie presso la Facoltà di Scienze Sociali de La Sapienza di Roma. Collabora inoltre alla cattedra di Marketing della Facoltà di Ingegneria Gestionale all’Università Tor Vergata di Roma e docente presso l’Università LUISS di Rona e l’Università Pontificia del Vaticano. Coordina e supervisiona ricerche scientifiche e di mercato in materia di economia digitale e modelli di sviluppo di impresa innovativi. Coordina il gruppo di lavoro sull’Agenda Digitale della Fondazione Glocus e partecipa attivamente alle attività del think-tank Vedrò sui temi Innovazione e Agenda Digitale Europea.

 

Chiudi

Testa
Paolo Testa Capo ufficio studi - ANCI Biografia

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Torna alla home